Dopo tutte le precedenti indiscrezioni su Galaxy S6 Edge, adesso arrivano i risultati dei benchmark su GeekBench. La variante Edge, oltre ad essere dotata di una doppia curvatura del display sui bordi, promette performance record grazie al nuovo hardware integrato, in particolare al processore Exynos 7420 che l’azienda coreana ha preferito rispetto allo Snapdragon 810 di Qualcomm.

Galaxy S6 Edge sarà la variante “curva” del classico Samsung Galaxy S6. Secondo il primo benchmark apparso su GeekBench, la versione con display curvo sui bordi ha fatto registrare il più alto record di sempre, con 5375 punti nel test multi-core. Samsung SM-G925F, questo è il modello della variante Edge, ha superato anche l’iPad Air 2 e mostrato come il nuovo processore Exynos 7420 offra performance estreme, focalizzate in particolare per l’ambito gaming. I numeri parlano chiaro, ottime performance vengono fatte registrare in ambito multi-core, in ogni singolo test, e mostrano come Samsung sia riuscita a realizzare un processore per smartphone che sembra non avere rivali.

Non solo, l’eliminazione delle applicazioni bloatware e l’ottimizzazione del codice per il nuovo processore a 64 bit possono rappresentare un importante passo in avanti per l’azienda coreana e anche per le performance dei terminali stessi. I risultati su GeekBench, inoltre, confermano le indiscrezioni riguardanti il processo produttivo a 14 nanometri del nuovo Exynos 7420 octa-core, la presenza di 3GB di RAM DDR4 e anche l’ultima versione di Android 5.0.2 pre-installata. Ovviamente, per il momento rimangono molteplici interrogativi, soprattutto a riguardo della durata della batteria. Samsung Galaxy S6 Edge, con molta probabilità, avrà una batteria con capacità pari a 2600mAh, e il principale dubbio riguarda l’effettiva durata. Da un lato Samsung punta a ridurre lo spessore del terminale, ma dall’altro l’utente finale potrebbe avere una prova tangibile, durante l’utilizzo quotidiano, della diminuzione della capacità della batteria. Non resta, quindi, che aspettare l’evento Unpacked che si terrà il 1 marzo al Mobile World Congress di Barcellona, momento in cui verranno svelate le specifiche tecniche e anche la durata della batteria.