Galaxy S6 sarà lo smartphone top di gamma di Samsung e non porterà novità solo sul fronte hardware, bensì importanti cambiamenti saranno apportati anche al software. Nelle precedenti versioni della serie Galaxy S, gli utenti si sono spesso lamentati per il software pre-installato, in particolare dell’interfaccia TouchWiz e alcuni programmi già presenti all’interno dei dispositivi. Con il debutto di Galaxy S6 sempre più vicino, sono giunte indiscrezioni sul fatto che questo nuovo smartphone sarà dotato di app native di Microsoft e non solo.

Il software è sempre stato considerato il tallone d’Achille di Samsung. L’azienda coreana, infatti, ha spesso realizzato dispositivi con hardware top di gamma, tuttavia il software pre-installato peggiorava l’esperienza utente visti i tanti bloatware presenti che diminuivano le performance e occupavano una notevole porzione di spazio su disco. Adesso, però, Samsung punta a rendere il nuovo Galaxy S6 un dispositivo estremamente veloce, grazie a software ottimizzato e con performance simili a quelli della versione stock di Android.

Per quanto riguarda le applicazioni, non è chiaro quali tipologie di app Samsung abbia rimosso. E’ possibile che S Voice, S Health, S Note o Scrapbook non saranno più pre-installate all’interno del terminale, ma potranno essere scaricate dal Galaxy App store. Tuttavia, ciò che risulta estremamente interessante riguarda il fatto che Samsung installera alcune applicazioni di Microsoft quali OneNote, OneDrive, Office Mobile (con un abbonamento gratuito a Office 365) e Skype. Se da un lato Windows Phone non è ancora riuscito a conquistare un’importante base di utenza, dall’altro Microsoft punta ad essere un’azienda che fornisce software e pre-installarlo all’interno del futuro top di gamma Samsung Galaxy S6 può risultare la scelta azzeccata, per poi ampliare questa strategia verso tutti gli altri terminali Android.

In termini di performance, sembra che TouchWiz su Galaxy S6 sarà estremamente più veloce se comparata alla versione di Android Lollipop presente su Galaxy Note 4. Inoltre, gli ingegneri di Samsung hanno lavorato per introdurre ulteriori animazioni ed effetti grafici e l’esperienza utente su Galaxy S6 risulterà nettamente migliorata rispetto al passato. Non resta, quindi, che aspettare l’evento Unpacked in programma per il 1 marzo, giorno in cui debutterà il Galaxy S6 e Samsung mostrerà quali siano le effettive novità.