Samsung ha fatto centro con il Galaxy Note FE, cioè con la versione rivedute e corretta del suo Galaxy Note 7. La casa coreana è risuscita a trasformare un disastro in un terminale vincente. Il merito lo si deve attribuire sicuramente al brand e alle specifiche di un terminale ancora assolutamente attuale. Quale che sia il motivo, il Galaxy Note FE vende molto bene, quasi al pari del ben più quotato Galaxy S8 e la scorte di 400 mila pezzi potrebbero andare esaurite entro la fine del mese.

Un successo che potrebbe far decidere a Samsung di far arrivare il Galaxy Note FE anche sui mercati internazionali, compreso quello europeo. Con l’imminente arrivo del Galaxy Note 8 appare difficile che la casa coreana voglia crearsi concorrenza internamente ma recenti report affermano che il Sud Corea potrebbe non essere l’unico mercato dove questo phablet debutterà.

Di seguito si ricordano le specifiche di questo modello:

  • display da 5.7 pollici con risoluzione QHD
  • processore octa-core Exynos 8890 @2.6GHz
  • GPU ARM Mali-T880
  • 4GB di RAM
  • 64GB di memoria interna
  • fotocamera posteriore da 12MP
  • fotocamera anteriore da 5MP
  • sistema operativo Android 7.0 Nougat

Presente, infine, anche l’assistente vocale Bixby.