Il Galaxy Note 8, il prossimo phablet di casa Samsung, torna a far parlare di se. Emerge dalla rete, infatti, un render in 3D del nuovo phablet coreano che dovrebbe far dimenticare i disastri del Galaxy Note 7. Quello che si nota immediatamente dalle immagini è la presenza della doppia fotocamera posteriore, segno che Samsung dovrebbe aver scelto questa opzione che originariamente doveva essere presente anche nel Galaxy S8. Il Galaxy Note 8, dunque, dovrebbe avere delle spiccate qualità fotografiche.

All’appello manca anche il sensore per le impronte digitali che a questo punto potrebbe essere stato integrato direttamente nel display. Una scelta tecnica che anche in questo caso doveva far parte della dotazione del Galaxy S8 ma che alla fine non è arrivata. Possibile, comunque, che alla fine Samsung adotti un comportamento cauto e ricollochi posteriormente il sensore.

Per quanto riguarda la parte frontale, spicca il display che ricopre quasi tutta la parte anteriore del phablet. Anche se non ci sono riferimenti alla dimensione del display, gli ultimi rumors davano una misura di 6,3 pollici. Ovviamente trattasi tutte di informazioni non confermate e quindi come tali vanno presente.

Il fato certo è che il Galaxy Note 8 è molto atteso dagli utenti. Dopo il flop del Galaxy Note 7, molti power user si sono trovati senza un’alternativa vera nel mercato del phablet e stanno, tutti, aspettando con ansia il debutto di questo prodotto.

Sicuramente nel corso dei prossimi mesi se ne saprà di più.