Il Galaxy Note 8 potrebbe essere meno scontato dal punto di vista tecnico di quello che si crede. Se sino ad ora si pensava che la base tecnica fosse la stessa di quella del Galaxy S8, nuovi rumors affermano che il processore del prossimo phablet Android di casa Samsung potrebbe essere, almeno in una sua variante, il SoC Qualcomm Snapdragon 836. Si tratterebbe di una variante dell’attuale Snapdragon 835 leggermente potenziata ed ottimizzata con click da 2.5GHz e con GPU da 740MHz. All’atto pratico significherebbe un leggero incremento delle prestazioni, forse impercettibile ma forse necessario per supportare le sicure novità software per la produttività che hanno da sempre caratterizzato questo prodotto.

Ovviamente trattasi di indiscrezioni che come tali vanno prese ma sicuramente il Galaxy Note 8 sarà un terminale davvero molto interessante in quanto Samsung deve farsi perdonare il gravissimo flop del Galaxy Note 7.

Le altre caratteristiche sembrerebbero, invece, confermate e cioè Infinity Display da 6,3 pollici ed Android 7.1.1. Il sensore per le impronte, come affermato da Samsung stessa, non sarà sotto il display ma esterno, probabilmente nella parte posteriore del dispositivo. Se ne saprà di più sicuramente nel corso dei prossimi mesi. La presentazione del Galaxy Note 8 è attesa per la fine del mese di agosto, al massimo nei primissimi giorni di settembre.