Secondo recenti indiscrezioni del Wall Street Journal, Samsung annuncerà il nuovo Galaxy Note 5 verso la metà di agosto, anticipando la data di debutto per evitare una concomitanza con il futuro iPhone 6s. Se da un lato si riteneva che Samsung avrebbe annunciato il nuovo modello durante l’IFA di Berlino, dall’altro scopriamo che l’azienda coreana ha deciso di cambiare strategia per aumentare il livello di competizione con il futuro smartphone dell’azienda di Cupertino.

La presentazione di iPhone 6s, con molta probabilità, avverrà durante il mese di settembre e proprio per evitare di commettere un errore di tempistica, Samsung ha deciso di anticipare la data di lancio del Galaxy Note 5 a metà agosto. Se in passato Apple ha quasi sempre monopolizzato il web, anticipando la data di lancio Samsung potrebbe approfittare di una maggior visibilità da parte della stampa specializzata e un maggior lasso di tempo per propagandare il nuovo dispositivo nei confronti degli utenti. Allo stesso tempo, con questa strategia sembra che Samsung stia cercando di porre rimedio alle vendite di Galaxy S6 inferiori alle aspettative, che hanno obbligato l’azienda coreana a prevedere un ulteriore trimestre con calo dei profitti.

Ricordiamo che sul fronte delle specifiche tecniche, Galaxy Note 5 sarà dotato di display Super AMOLED Quad HD, 2560×1440 pixel, con diagonale da 5,7 pollici, processore octa core Exynos 7422, 3GB di memoria RAM e 32GB di memoria storage flash UFS 2.0, non espandibile. Infine, con molta probabilità, sarà presente anche la porta USB Type-C e una nuova stilo magnetica.