Samsung, al lavoro sul nuovo Galaxy Note 5, potrebbe essere al lavoro su un dispositivo rivoluzionario. Già lo scorso anno i rumor volevano l’azienda al lavoro su uno scanner per l’iride per il Note 4, in grado di aprire nuovi scenari in termini di funzioni soprattutto per quanto riguarda la sicurezza e l’accesso al dispositivo, ed ora, dopo diversi mesi, la voce ritorna, ma sul prossimo Note, nonostante manchi ancora molto tempo prima della sua uscita, che dovrebbe essere programmata per gli ultimi mesi dell’anno.

La scansione dell’iride si rivelerebbe una grande innovazione, dato che porterebbe una nuova tecnologia su un top gamma dedicato al mercato di massa, dopo diversi rinvii, ma che si presenta per ora improbabile da vedere sul Galaxy S6, nonostante questo possa vantare stando ai rumor caratteristiche interessanti, ed addirittura una versione con schermo curvo, come nel Note Edge.

Soprattutto integrare questo scanner vorrebbe dire per Samsung effettuare in qualche modo un sorpasso su Apple, commercializzando una tecnologia non utilizzata (almeno per ora) sui dispositivi con la Mela, che per le funzioni di sicurezza sono negli ultimi modelli dotati di lettore di impronte digitali. Sapere se effettivamente Note 5 sarà dotato di questa funzione che sa molto di film non è possibile dato il tempo mancante, ma col passare del tempo le notizie dovrebbero essere sempre  di più.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter