Un libro a fumetti che, con l’ausilio di un chip NFC, collega il libro allo smartphone e ne consente un utilizzo con contenuti extra incredibili. Golem, questo il nome del libro a fumetti, è di fatto l’esempio più lampante dell’unione tra la tecnologia e il fumetto, un’opera unica nel suo genere che porta la firma di Lorenzo Ceccotti.

Contenuti extra

I lettori potranno avere accesso ad una serie di contenuti extra, che potranno essere visualizzati solo con lo smartphone. Dunque, in sostanza, non si è costretti a possedere uno smartphone se si vuole leggere il fumetto, anzi. Il fumetto resta cartaceo e, per così dire, vecchio stampo.
Il chip inserito nel libro, invece, serve per scaricare l’applicazione, dalla quale si ha poi accesso a numerosi materiale extra.

Il fumetto vecchio stampo

Il vantaggio è, ovviamente, l’esperienza che si può vivere. Tra le pagine dell’opera, sullo smartphone, si potranno avere disegni collegati a contenuti extra nascosti e molto altro. Passaggi segreti, ma anche approfondimenti sulla storia di un personaggio o sui trascorsi di una relazione. Insomma, di materiale ce n’è veramente molto e sarà disponibile a partire dal 31 gennaio su diverse piattaforme online. Oltre ai fumetti, ci sarà anche materiale audio e video: “È solo un modo ‘altro’ di fruire del libro, ed è parte integrante dell’universo che ho immaginato. Vengo da una scuola di progettazione industriale e ho imparato a ‘giocare’ con gli oggetti prima ancora che con i disegni”, ha spiegato l’autore.