Ci hanno messo un po’, ma alla fine quelli di Foursquare l’hanno capito: un’app per fare check-in e basta serve a poco o nulla. Vero che puoi lasciare un commento o condividere una foto, ma quanti di voi hanno mai aperto Foursquare per consultare commenti e foto? E questo non solo perché questi dati fossero poco accessibili.

Inoltre dopo l’acquisto di Gowalla da parte di Facebook ci aspettavamo che faccialibro spingesse sul settore, mentre a dire il vero quelli che fanno check-in via Facebook non sono poi così tanti.

La nuova app di Foursquare, rilasciata ieri, oltre a essere molto fluida, punta tutto su scoperta e ricerca dei posti dove svolgere attività. Allo stesso modo funziona la versione on line.

Con un tap sulla mappa, che ora occupa la parte superiore dello schermo, puoi cercare i luoghi nelle vicinanze e vedere quanto lontani da te sono i tuoi amici quando fanno check-in. Inoltre è possibile fare ricerche per scoprire cosa c’è nelle vicinanze o andare alla ricerca di nuovi post. Molto interessante la sezione trending, che mette in luce i posti più apprezzati di recente, e quella per vedere dove sono stati i tuoi amici.

Avevo smesso di usare Foursquare la scorsa estate, ma ora l’ho ripresa in mano e sono curioso di vedere come fa. Rispetto a Yelp o Google Maps, che anche nell’ultima versione ha inserito un’opzione simile, Foursquare ha il vantaggio di avere un meccanismo di gamification che gli altri non hanno. Inoltre ora mostra anche i nomi veri dei tuoi amici e non più i nick.