Google dovrebbe distribuire a breve un aggiornamento della fotocamera integrata in Android: l’applicazione sarà distribuita direttamente su Play Store, quindi tutti gli utenti del sistema operativo – e non soltanto i possessori di Nexus – potranno scaricarla, a prescindere dalla disponibilità di KitKat 4.4.3. Le ultime indiscrezioni parlano d’interessanti novità per le app di terze parti che potranno applicare dei filtri personalizzati alla fotocamera integrata anziché creare nuovi obiettivi virtuali con cui gestire gli scatti.

Altre novità riguardano la correzione del campo, che su Nexus 5 catturava più di quanto visibile sulla superficie dello smartphone, e la profondità. Miglioramenti anche a Panorama e Photo Sphere, ma (come hanno notato molti colleghi) Google non parrebbe avere pensato all’unica introduzione necessaria: una griglia per adottare la regola dei terzi. Può sembrare antiestetica ai non professionisti, però chiunque sia appassionato di fotografia è abituato a usarla e difficilmente potrebbe farne a meno per scattare fotografie migliori.

L’ha spiegato bene Gianpiero Riva parlando pure della sezione aurea: esistono delle regole precise per ottenere un risultato ottimale e la griglia è un punto di riferimento molto importante, soprattutto per chi – come il sottoscritto – non ha acquisito un’esperienza tale da “vederla” anche quando non c’è. Sono ansioso di provare la nuova fotocamera di Android, ma resterei deluso da una app che non proponesse una funzione basilare come questa! È uno dei motivi per cui io preferisco scattare le fotografie con quella di Instagram.

photo credit: John.Karakatsanis via photopin cc