E’ arrivato anche per Instagram il momento di fare fortuna grazie alla fiducia riposta da utenti e investitori in questa giovane start-up. Dopo due anni di successi e un premio come miglior app nel contest Rewind 2011, Instagram è stata acquistata da Facebook. 

L’azienda di Zuckerberg che guarda sempre con un pizzico di curiosità al mondo dell’economia digitale, si è resa conto da un pezzo del successo di Instagram. Per questo, prima del grande ingresso nel mondo finanziario, il social network blu ha deciso di comprare l’app per lo scambio social di scatti “filtrati”.

Finora era sembrato strano che nessun investitore avesse fatto un passo in direzione di Instagram, un prodotto che al di là del successo, è sostenuto da circa 30 milioni di utenti. La sua fama finora non era stata monetizzata.

Il fondatore di Instagram è soddisfatto dell’operazione di vendita che porta nelle sue tasche ben 400 milioni di dollari, siano essi contanti o azioni. Al co-fondatore di Instagram vanno circa 100 milioni di dollari.

Il resto dei soldi che derivano dall’acquisizione, sarà spartito tra i 13 dipendenti, non in modo uniforme ma considerando l’anzianità di servizio degli interessati.

Adesso chi vociferava del lancio di un app per la condivisione di foto da parte di Facebook, si trova a fare i conti con una vera e più interessante operazione di business.