La pirateria informatica non è solo imputabile agli utenti privati, ma moltissime piccole e medie aziende utilizzano software contraffatto per il loro lavoro, ecco perchè sono state emanate sanzioni amministrative per circa 90.000 euro in un’operazione della Guardia di Finanza di Forli’ per contrastare la pirateria informatica.

Le Fiamme gialle di Forli hanno controllato le postazioni hardware di note aziende del territorio che utilizzano specifici software per il loro lavoro, l risultato di questa maxi operazione di bonifica ha portato al sequestro di 19 personal computer e 33 programmi, questi software era prodotti da note case di distribuzione che richiedevano per l’utilizzo una licenza, software come Office professional, Adobe Acrobat, Adobe Photoshop, Autocad e molti altri, il comune denominatore era la illegittimità nell’utilizzo dalle aziende controllate dale forze dell’ordine, una truffa nei riguardi di queste case di distribuzione per un valore complessivo di circa 45.000 euro.

I responsabili delle aziende sono stati denunciati per utilizzo di programmi senza la necessaria licenza, siamo sicuri che controlli come questi aumenteranno sempre di più per cercare di scovare il sommerso della pirateria informatica.