La notizia secondo me è grossa. E di sicuro i numeri lo sono: Flipboard ha appena acquistato Zite per 60 milioni di dollari. Che sono ben pochi se paragonati ai 19 miliardi di dollari sborsati da Facebook per Whatsapp, ma se considerate che Zite fu acquistata tre anni fa per “soli” 20 milioni di dollari dalla CNN è segno che quello delle news personalizzate è un settore in forte crescita. La notizia ovviamente l’abbiamo appresa dalla CNN in persona.

Curiosamente, il CEO di Zite non proseguirà l’avventura con la propria ciurma, come annunciato da lui stesso su LinkedIn sfruttando la nuova funzione di blogging del social network.

Parte dell’accordo fra Flipboard e la CNN prevede l’integrazione di quest’ultima all’interno dell’app, con oltre 300 nuovi feed di notizie, fra cui breaking news, tech news e notizie internazionali. Inoltre verranno aggiunti magazine di proprietà del gruppo della CNN. Zite, che prima di Prismatic era la mia app preferita per leggere le news, verrà chiusa.

Flipboard, la cui valutazione è stimata intorno agli 800 milioni di euro, aveva già integrato altri servizi come il New York Times e più di recente diversi magazine di Condè Nast. L’app era stata recentemente oggetto dell’attenzione dei media per l’uscita di Facebook Paper che in tanti hanno ritenuto ispirata dalla stessa Flipboard.