Buone notizie per gli utenti di Windows Phone che vogliono tenersi in forma e tracciare l’attività fisica coi fitness tracker: finalmente Fitbit ha pubblicato la app gratuita per il sistema operativo di Microsoft ed è diventato il primo gadget della categoria a supportare i Lumia — dopo iPhone e Android. Perché la sincronizzazione dei diversi dispositivi in vendita funzioni occorre installare l’ultimo aggiornamento che è in fase di roll out, cioè Cyan, e possedere uno smartphone che sia compatibile col protocollo Bluetooth 4.0.

Fitbit supportava già Windows 8 e 8.1, ma non il sistema operativo dedicato agli smartphone che nel prossimo futuro sarà unificato a quello per il desktop — come confermato da Satya Nadella: l’estensione del supporto a Windows Phone 8.1 è un aspetto indubbiamente positivo nonostante la app sia proposta soltanto in lingua inglese e non sia compatibile con le versioni precedenti. L’aggiornamento è un passaggio obbligato per usufruire dell’applicazione e tenere traccia dei propri progressi col fitness o delle ore di sonno e veglia.

Chissà che, dopo Fitbit, Windows Phone 8.1 Update 1 non possa incentivare il supporto al sistema operativo da parte d’altre aziende come Jawbone che finora “snobbano” la piattaforma di Microsoft. Il gap con iPhone e Android sembra assottigliarsi di giorno in giorno, grazie all’uscita di nuove app per la maggiore diffusione dei Lumia come il 530 [vedi gallery], che a un prezzo competitivo è pronto a ottenere un grande successo di vendite. Quale sarà il prossimo fitness tracker a lanciare la propria applicazione su Windows Store?

photo credit: teresatrimm via photopin cc