Anche Sony abbraccia il crowdfunding, la formula di finanziamento collettivo online che nel settore hi-tech pare sempre più diffuso. Il colosso dell’entertainment nipponico ha infatti deciso di lanciare una piattaforma di crowdfunding, denominata First Flight, espressamente dedicata ai progetti dei suoi dipendenti.

Un modo non solo per accumulare denaro extra, ma anche per fare selezione fra i numerosi progetti in seno al gigante giapponese: se, infatti, le idee troveranno finanziatori, queste prenderanno forma, altrimenti verranno cestinate. Il primo progetto oggetto della neonata piattaforma di crowdfunding è Huis, un telecomando per controllare diversi dispositivi realizzato da 6 ingegneri Sony, tutti di soli vent’anni.

La cifra richiesta per poter portare a termine il telecomando universale è di 5 milioni di yen (36mila euro circa), da raggiungere entro 50 giorni. Traguardo che è però già stato ampiamente superato: sono stati raggiunti 7 milioni di yen. Il telecomando in questione dispone di un display in carta elettronica personalizzabile dagli utenti con nuovi bottoni e layout. I device che potranno essere controllati col remote Huis saranno TV, stereo, condizionatori, lampade e altri oggetti presenti in casa.

Presenti altri due progetti sul sito di crowdfunding, già finanziati e acquistabili: lo smartwatch Fes dotato della tecnologia degli e-reader (e-ink) e il kit Mesh, device composto da piccole unità wi-fi programmabile da smartphone o tablet per svolgere attività come accendere le luci o far girare un cacciavite.