Firefox, nell’ultima rilevazione relativa alla diffusione dei browser nel mondo, ha scoperto di aver perso terreno rispetto al suo grande rivale, Internet Explorer. Probabilmente per questo motivo, ha pensato di rinnovare i servizi offerti all’utenza. 

Un nuovo servizio, chiamiamolo così, quello che Firefox ha deciso di offrire alla sua “clientela” più affezionata: una videochat da fruire direttamente all’interno del browser.

Mozilla, nei suoi laboratori dedicati alla ricerca e allo sviluppo, è arrivata a questa conclusione attraverso l’attenzione per la tecnologia WebRTC che si basa su Javascript e HTML5.

Una videochat che usi soltanto standard aperti, è questo l’obiettivo di Mozilla che sta ampliando le possibilità di Firefox. Il sistema che sta per essere messo a punto, consente al browser di comunicare con la webcam e il microfono del computer in modo diretto.

Non sono cioè usati altri plug-in proprietari o per esempio Adobe Flash. A quanto pare la demo del prodotto presentata durante l’Internet Engineering Task Force, ha convinto. E’ stato dimostrato infatti il sistema per la gestione dei flussi audio-video attraverso WebRTC.

Il sistema di registrazione usato è BroweserID che è stato da poco tempo rinominato in “Persona”.

Le novità introdotte o comunque pensate dai Mozilliani, hanno messo in allarme gli ingegneri di Mountain View. Adesso sembra che anche Google stia pensando al Web Real Time Communication da inserire all’interno di Chrome.