Sono passati già dieci anni da quando il browser di nome Firefox, al tempo sconosciuto, cominciò a scalzare Internet Explorer dal ruolo di prima scelta per la navigazione web. Con l’arrivo di Google Chrome la volpe di Internet ha perso un bel po’ di utenti, ma il suo decimo compleanno non poteva di certo passare inosservato. Gli sviluppatori hanno colto la palla al balzo introducendo una nuova funzione portata dalla versione 33.1 del software Firefox 33.1.

Stiamo parlando dello strumento “Dimentica”, un tasto che permette all’utente di cancellare immediatamente alcune attività recenti avvenute entro un certo periodo di tempo. In soldoni, questa funzione permette all’utente di “dimenticare” le operazioni svolte in un determinato lasso temporale, rendendo di conseguenza molto più veloce e immediata la cancellazione della cronologia e altri dati come cookie, schede e finestre aperte. Purtroppo il tastone “Dimentica” non è presente di default all’interno del programma, ma si deve aggiungere entrando in Opzioni – presente in alto a destra – e dal menù a tendina che compare accedere a Personalizza e inserire la funzione Dimentica cliccando su “Aggiungilo subito”.

Interessante inoltre il privacy tour, una sorta di piccole video guide pubblicate da Mozilla ad ogni aggiornamento, che presentano e spiegano nel dettaglio tutte le novità introdotte da Firefox per la tutela della privacy, come appunto il nuovo tasto “Dimentica”.

Firefox 33.1 porta con sé altre novità, come il sito DuckDuckGo introdotto nella lista dei motori di ricerca, che a differenza dei famosi Google e Bing non traccia il passaggio dell’utente. In questi giorni Mozilla ha anche rilasciato una edizione per sviluppatori, la Firefox Developer Edition.