Mozilla ha rilasciato Firefox 47 per Windows, Mac, computer Linux ma anche per dispositivi Android. Tuttavia, le novità maggiori sono contenute nella più sofisticata declinazione per computer desktop. La prima novità riguarda la sincronizzazione delle schede aperte sia con altri PC che con Firefox per Android. Ovviamente, i browser devono disporre del medesimo Firefox Accounts. Trattasi di un’opzione interessante che permette di continuare a lavorare da un PC all’altro senza perdere nemmeno un dato.

La seconda novità riguarda l’introduzione del codec VP9 che potrà essere utilizzato per ridurre il traffico dati fino al 35% durante la fruizione dei video su YouTube. Contestualmente, questo codec consente anche la riduzione dei consumi energetici sui notebook. Inoltre, Firefox 47 utilizzerà direttamente HTML5 sui video se il Flash Player non risulta installato sul PC. Ovviamente non mancano correttivi e bug fix per migliorare sicurezza ed affidabilità.

Prossimo step l’imminente rilascio della prima beta di Firefox 48 che introdurrà una nuova architettura multi-processo che dovrebbe aumentare sensibilmente prestazioni e sicurezza.

Per quanto riguarda, invece, Firefox 47 per Android, Mozilla ha rimosso la favicon per prevenire lo spoofing HTTPS. Anche in questo caso sono stati introdotti molti bug fix ed ottimizzazioni. La declinazione 47 di Firefox per Android è l’ultima compatibile con Android 2.3.x Gingerbread.

Chi utilizza già Firefox potrà scaricare l’aggiornamento dalle impostazione del browser. Su Android l’update potrà essere effettuato dal Play Store.