Oggi, attorno alle 16:00, Mozilla distribuirà Firefox 29: è l’ultimo aggiornamento del browser, che implementa le caratteristiche di cui avevamo già parlato per Aurora — il canale sperimentale. La novità principale riguarda il design che introduce un nuovo menù (molto simile a quello di Google su Chrome) per accedere alle preferenze o alla personalizzazione dell’interfaccia e soprattutto a Firefox Account e Sync, rinnovato per gestire meglio i dispositivi collegati come i tablet e/o gli smartphone con Android oppure Firefox OS.

Tornando alla personalizzazione, Firefox 29 permette di spostare i pulsanti del nuovo menù e quelli accanto al modulo di ricerca — entrambi nella parte superiore destra della finestra del browser: un elemento che molti potrebbero recuperare è l’icona per iscriversi ai feed, un’operazione sempre più difficile da quanto è stato chiuso Google Reader. Oltre al posizionamento delle icone è possibile scegliere uno fra i temi personalizzati che hanno sempre caratterizzato il prodotto di Mozilla. Niente male rispetto al recente passato.

Non sarebbe Firefox, se non includesse degli aggiornamenti per gli sviluppatori, e anche la versione 29 introduce delle novità da questo punto di vista: è stato rimosso il prefisso -moz da box-sizing dei CSS3, che permette di rendere più fluidi i layout responsivi. Inoltre, sono disponibili le Gamepad API per attivare i controller nei giochi realizzati in HTML5 e JavaScript. Dopo la pessima figura con Brendan Eich, Mozilla sembra finalmente dare segni di ripresa. Basterà a contenere la perdita d’utenti, che preferiscono Chrome?

photo credit: mozillaeu via photopin cc