La fondazione Mozilla rilascia nella giornata di oggi la tredicesima versione del suo browser che da qualche giorno è disponibile per i test sui server della fondazione stessa. Ecco le principali novità introdotte in questo strumento di navigazione.

Mentre Internet Explorer perde il suo appeal, i diretti concorrenti cercano di mettere a punto degli strumenti di navigazione sempre più completi. La fondazione Mozilla porta in campo Firefox 13.

La prima novità da sottolineare è a livello tecnico:  è adottato infatti un protocollo SPDY. Che vuol dire? Che se il sito su cui stiamo navigando adotta lo stesso principio, il caricamento delle pagine subisce una piacevole accelerazione.

In più tutte le comunicazioni sono gestite tramite certificati SSL che per i profani vuol dire che è come navigare sempre in HTTPS.

Interessante anche la nuova home page di Firefox dove ci sono ben sei cosiddetti shortcut per l’avvio veloce e sono: download, add-on, bookmark, history, setting e sync.

In Firefox 13 è riproposta anche la funzione speed dial che può essere comunque disattivata. In pratica all’apertura di una nuova scheda sono sempre proposti i nove siti “preferiti” dall’utente.

Se poi tutte le novità che avete inglobato nella vostra versione di Firefox non vi soddisfano, allora potete cliccare sul tasto reset e tornare alle impostazioni di base.