Stando a quanto riferito dal main director di Final Fantasy XV Hajime Tabata al sito Segment Next, il gioco avrà oltre 200 missioni secondarie.

A detta degli sviluppatori, le quest collaterali non saranno ripetitive ma offriranno esperienze differenti: attività per fan come le gare dei chochobo, vere e proprie sottomissioni legate alla trama principale del gioco, quest per ogni regione e missioni in cui si deve cacciare delle creature specifiche.

Da Square Enix arrivano altre novità: una riguarda l’auto Regalia. Mentre si è alla guida della vettura, sarà possibile ascoltare i brani remixati della colonna sonora della serie, mentre sarà possibile sfruttare il cofano come deposito. Per funzionare, il mezzo avrà bisogno di fare il rifornimento di carburante e, verso la fine dell’avventura, sarà anche in grado di volare.

Tabata ha rilasciato alcune dichiarazioni anche in merito alla strategia dei contenuti aggiuntivi. Il direttore del gioco ha fatto sapere che i DLC di Final Fantasy XV verranno rilasciati nel corso di questa estate. Non si tratterà di contenuti basici e banali, ma di aggiunte che estenderanno l’esperienza di gioco in modo che il giocatore non abbandoni l’action gdr nipponico.

Altra notizia giunta oggi riguarda la rimozione del personaggio di Stella. Durante un’intervista rilasciata a 4Gamer, il sempre attivissimo Tabata ha fatto sapere che gli sviluppatori non si sentivano a loro agio a modificare un personaggio già conosciuto. Infatti in pochi sanno che Stella era già presente, ma come antagonista, in quello che era Final Fantasy Versus XIII, progetto che nel tempo è cambiato diventando quello che ora è Final Fantasy XV.

Ecco allora che al posto di Stella ci sarà un nuovo personaggio, caratterizzato ex novo, di nome Luna.

Ricordiamo che Final Fantasy XV sarà disponibile su PS4 e Xbox One il 30 settembre.