Fifa 2012 promette di fare faville con il nuovo sistema Pro Player Intelligence che consente ai giocatori in campo di cambiare gioco a secondo delle caratteristiche degli altri giocatori in partita. Qualche anticipazione sul nuovo sport game dell’EA.

Electronic Art distribuirà a fine estate un altro sport game firmato EA Sports.

Per stuzzicare l’appetito dei fan è stato pubblicato un altro video per anticipare le peculiarità di Fifa 2012, sottolineando tutto quel che contraddistingue il funzionamento della Pro Player Intelligence.

Il prodotto sarà rilasciato sul mercato soltanto il 30 settembre 2011, ma già si può assaporare la grafica sempre più definita e le funzionalità che ne fanno uno dei giochi di simulazione calcistica più evoluti in circolazione. Fifa 2012 sarà disponibile per PlayStation3, Xbox 360 e ovviamente per PC.

Fifa 2012 è definito Pro Player Intelligence perché è una vera intelligenza artificiale.

Cosa fa? Modifica le azioni di gioco sulla base delle caratteristiche dei giocatori che scendono in campo.

Non c’è più quindi soltanto il tredicesimo giocatore sugli spalti, ma anche una quattordicesima compagnia al fianco di tifosi e appassionati di calcio.

Nella precedente versione del prodotto, spiega uno degli sviluppatori, si erano concentrati sulla visione dei giocatori, al fine di rendere stile del dribbling e movimenti, sempre più vicini ai comportamenti della controparte reale. Questo elemento realistico è stato molto apprezzato.

Adesso il Pro Player Intelligence insiste sulla consapevolezza nel gioco e sulla possibilità dei giocatori controllati tramite AI e CPU di cambiare comportamento a seconda della situazione.

Per esempio se al centro dell’area si posiziona un attaccante che non è molto abile nei colpi di testa, il giocatore sulla fascia potrà evitare il cross alto e magari sfruttare la velocità del compagno con un passaggio teso e basso.