PES vs FIFA, come ogni anno lo scontro tra i calcistici più amati dai videogiocatori si avvicina, e con la Gamescom 2014 attualmente in pieno svolgimento, si può già iniziare a formare le proprie opinioni su quale sarà da acquistare quest anno. Sono tante, infatti, le novità che sono arrivate, sia per il titolo prodotto firmato Konami (fresco dell’acquisizione del commento di Fabio Caressa), che per uno dei gioielli di Electronic Arts, che da parte sua ha da poco siglato l’accordo che porterà la Serie A ufficialmente su FIFA 15.

PES 2015 NOVITA’

Per quanto riguarda PES 2015, le novità che arrivano dalla Gamescom sono parecchie. In primo luogo è stato svelato il nuovo uomo copertina, che sarà come visibile nell’immagine in testa al post, Mario Götze, calciatore del Bayern Monaco e fresco vincitore dei Mondiali 2014 con la sua Germania. Ufficializzate poi la data della demo per PS3, PS4, Xbox One e Xbox 360 (17 settembre) e l’uscita del titolo (13 novembre). Migliorate poi le meccaniche di tiro che funzionano con un nuovo sistema di controllo su potenza e movimento nel tiro stesso.

Anche le parate hanno avuto miglioramenti, con i portieri che sono in grado di reagire in diverse maniere alle situazioni che possono verificarsi. Particolare attenzione è stata riservata anche alla fase difensiva del gioco, che ha nuove meccaniche per contrasti e scivolate. Bilanciate anche le abilità dei giocatori, e ora non tutti saranno in grado di compiere mosse speciali, e anche coloro che lo potranno fare, non riusciranno sempre nella loro realizzazione. Altra importante novità, gli aggiornamenti settimanali delle rose.

FIFA 15 NOVITA’

Dalla Gamescom di Colonia sono però arrivate numerose novità anche sul versante FIFA 15. Prima di tutto, sono state ribadite le presenze ufficiali di Serie A e Super Lig turca, e l’utilizzo delle grafiche adottate dai rispettivi campionati per aumentare il realismo del gioco. Una delle novità più interessanti, che riporta tra gli altri Wired.it riguarda i portieri, la cui intelligenza artificiale è aumentata esponenzialmente, permettendo agli estremi difensori, per esempio, di lasciar scorrere la palla per raccoglierla con calma con le mani.

Novità anche per le tattiche, che saranno personalizzabili sempre più, decidendo, per esempio, come i giocatori devono muoversi in campo a seconda della posizione in cui sono schierati. Non è stato dimenticato, infine, il comparto Ultimate Team, che tra le novità permetterà, per esempio, di prendere in prestito un giocatore per un determinato numero di partite.

Quale sarà il titolo migliore della stagione 2014/2015, FIFA o PES? Ditecelo con un commento!

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter