Quando 14 anni fa propose al suo professore una tesi sugli sms pubblicitari, per la laurea in Economia Aziendale, gli venne detto che era un’idea destinata a fallire.

Oggi, però, Luigi De Gobbi a soli 37 anni fattura ogni anno un milione di euro.

Proprio così: Luigi riteneva la sua idea geniale e non si è dato mai per vinto nonostante il parere negativo del suo insegnante. Ha così aperto una partita iva e con un investimento di un milione e 600 mila lire si è dedicato con passione alla messaggistica pubblicitaria. In giro con una brochure in mano, proponeva a proprietari di pub, discoteche e pizzerie, il suo servizio: “Avete una lista di numeri di telefono dei vostri clienti? Io vi offro lo strumento per inviare gli sms pubblicitari“.

Poi nel 2006 la grande occasione: lavora ad una campagna nazionale della Fiat ed entra in contatto con colossi come Mercedes, Enel Energia, Bnl e Sky. A loro offre la possibilità di accedere on line ad un software in grado di inviare un singolo sms ad una moltitudine di numeri telefonici.

Da allora gli affari di De Gobbi vanno alla grande, la sua azienda -la Ldg- oltre alla sede di Mira (provincia di Venezia), ha aperto succursali a Parigi e Barcellona:

Abbiamo tre dipendenti in Spagna e due in Francia, -dichiara- ogni mese vado personalmente nelle due sedi. Ma che differenza con l’Italia: a Parigi ho fatto tutte le pratiche in giornata, i costi si dimezzano e la burocrazia è molto più snella“.