Fastweb ha lanciato WOW FI, ovvero il Wi-Fi condiviso nella community, riproponendo di fatto una soluzione promossa alcuni anni fa ad opera della spagnola FON, che lanciò un movimento cooperativo senza fini di lucro per la condivisione dell’accesso wireless alla Rete.

Allora, FON si affidava alla Fonera, un router appositamente creato dalla stessa FON. Oggi, Fatweb si affida alla tecnologie già in proprio possesso. WOW FI si affida infatti ai router wireless dei clienti aderenti all’iniziativa, i quali mettono a disposizione parte della propria connessione wireless. In questo modo tutti gli aderenti daranno e riceveranno connettività wireless attraverso la community.

Fastweb garantisce sia il mantenimento delle prestazioni di navigazione sia la massima sicurezza. Difatti, il collegamento condiviso è accessibile solo quando l’utente titolare della connessione non sta utilizzando Internet e, inoltre, le reti di accesso di chi naviga da casa e dell’ospite sono separate e protette.

L’utilizzo è semplice: al primo utilizzo l’utente deve selezionare la rete wireless WOW-FI Fastweb autenticandosi tramite username e password appositamente inviate tramite SMS, ma a partire dai successivi collegamenti tutto avverrà automaticamente ovunque WOW FI sia disponibile.

Il servizio è disponibile per tutti i clienti Fastweb (privati o Partite IVA) in anteprima per le città di Monza e Livorno, e i clienti aderenti potranno contare su un bacino potenziale di 11.000 punti di accesso Wi-Fi nei due comuni. In seguito WOW FI giungerà in tutte le città raggiunte dalla fibra ottica dell’operatore.