Fastweb ed Huawei hanno stretto un importante accordo di collaborazione che vedrà i suoi frutti in nuove offerte convergenti e nelle future nuove reti 5G ad alte prestazioni. L’accordo è stato firmato nel quartier generale di Huawei a Shenzhen da Alberto Calcagno, CEO di Fastweb e da Edward Chan, CEO di Huawei Italia. Focus dell’accordo lo sviluppo di soluzioni e servizi innovativi a partire dal campo della convergenza dei servizi fisso-mobile e delle soluzioni wireless. Come parte della strategia Fastweb e Huawei metteranno a disposizione risorse umane, tecnologiche e know how che, attraverso un team dedicato, consentiranno lo sviluppo di prodotti e servizi che Fastweb lancerà sul mercato per rafforzare la propria strategia e offerta commerciale.

Il primo progetto legato all’accordo riguarda l’utilizzo della tecnologia small cells in ottica di sviluppo dei servizi 5G, facendo leva sia sugli asset tecnologici di Fastweb che su porzioni di spettro, che siano o no soggette a licenze. Contestualmente, continuerà la collaborazione tra Fastweb e Huawei avviata nel 2012 per lo sviluppo di soluzioni innovative nella banda ultralarga, sia in fibra e in rame, che hanno contribuito alla realizzazione della rete a banda ultralarga di Fastweb che raggiunge oggi oltre 7 milioni di case e famiglie con velocità di accesso fino a 200 megabit al secondo.

Particolarmente soddisfatto della nuova intesa Alberto Calcagno, CEO di Fastweb, che al riguardo afferma:

Avviamo oggi un nuovo modo di collaborare sull’innovazione. Grazie a questo accordo Fastweb ha accesso alle risorse globali di Huawei in termini di ricerca e sviluppo su temi molto specifici e verticali. Questo accordo, con la collaborazione di risorse umane e tecnologiche, sarà un ulteriore acceleratore di innovazione per Fastweb, con grandi vantaggi per i nostri clienti.