Facebook si è unito a Instagram e Whatsapp (o meglio, se li è comprati), diventando una specie di grossa galassia social. Google da un pezzo si è unito a Youtube, diventando un’altra gigantesca galassia del web.
E Twitter cosa fa? Come può cavarsela da solo in mezzo a questi mostri?

La risposta è arrivata. Twitter ha stretto un accordo col gigante dell’ecommerce Amazon. Gli utenti di Twitter potranno comprare online con un tweet, rispondendo ai tweet che linkano un articolo di Amazon con l’hashtag #AmazonCart negli Usa, #AmazonBasket nel Regno Unito, e presto in tutti i paesi.
Una novità interessante, un bel rilancio per entrambi, e tante nuove sfiziose possibilità. Ci sarà da divertirsi.

SOGNI DI GLORIA
Amazon allargherà le sue offerte per speculare sulle voglie sfrenate degli utenti di Twitter. Entro l’estate, con un tweet si potranno acquistare retweet, stelline, followers, tweet sagaci per i momenti di bassa creatività, e anche voti per i Tweet Awards. Un mercato inesauribile.

ACQUISTA I TUOI IDOLI
La tua star preferita twitta una cosa bellissima e tu, dopo averla retwittata e stellinata, e dopo aver lasciato un commento entusiasta, vorresti poter andare oltre?
No problem: se hai abbastanza soldi nella carta di credito, presto Amazon ti consentirà di noleggiare o acquistare il tuo idolo con un tweet, che in 24 ore verrà spedito a casa tua. Potresti raccogliere i soldi con le tue amiche, e affittare gli One Direction per un weekend.
È il futuro dello show businness.

USCIRE DAL TUNNEL
Non riesci a staccarti dai social e la tua dipendenza comincia a diventare un problema?
Vai tranquillo: Amazon presto ti darà la possibilità di acquistare un virus micidiale con un tweet: in un attimo manderà in tilt tutta la tua tecnologia, e ti farà riscoprire la vita vera.
Basterà un hashtag per riacquistare la tua vita sociale.

GIRL POWER
Sei una ragazza? Approfitta subito delle opportunità di Amazon e Twitter: senza farti scoprire, prendi lo smartphone del tuo fidanzato, twitta #AmazonCart in risposta al link di una borsa da 500€, poi fai finta di niente e dal tuo account gli twitti “oh, amore, che dolce che sei: mi regali proprio la borsa che volevo <3”.
Lui non capirà cosa accidenti è successo, ma a quel punto sarà costretto a comprartela.

ZUCKERBERG
Infine, questa storia potrebbe essere interessante anche per LUI.
Se Amazon cominciasse a vendere le azioni dei social network, Mark Zuckerberg potrebbe finalmente fare il grande passo e iscriversi a Twitter, per poi acquistarlo con un tweet con nonchalance.