Settimana scorsa Ubisoft ha pubblicato su Facebook un’immagine del gioco Far Cry 3 destando la curiosità dei tifosi, con tanto di frase d’accompagnamento “un’isola che non si ha mai lasciato davvero”. Le congetture sono montate subito, ma la software house francese le ha smorzate smentendo l’arrivo di un nuovo capitolo.

Una smentita che pare però essere di circostanza – o almeno sembra – visto che in rete circolano già voci su un possibile arrivo di Far Cry 5 a tema western. L’indiscrezione è arrivata da diverse fonti web, secondo le quali l’area attorno alla chiesa del nord-est del Montana sarebbe oggetto di un setting di Jeff Guillot, produttore che collaborò proprio con Ubisoft per il trailer di Far Cry Primal in live action.

Sentito dalla stampa, Guillot ha confermato quanto sospettato, ovvero che le riprese servono per un sequel della saga Far Cry, in uscita a settembre 2017. Visto che è in arrivo un altro videogame western, Red Dead Redemption 2, in molti hanno sospettato si trattasse si quello, ma anche l’ipotesi Far Cry 5 è molto attendibile e a rafforzarla è anche il giornalista e insider Jason Schreier.

Il far west inoltre non sarebbe una scelta così inaspettata: la stessa Ubiosft tempo fa aveva chiesto ai suoi fan, tramite un sondaggio, in quale contesto avrebbero voluto vedere un nuovo capitolo della serie. Ricordiamo poi che Ubisoft non è nuovo a titoli a tema western, basti ricordare la saga Call of Juarez.