Dopo la débacle in borsa, gli investitori che hanno creduto in Facebook iniziano a chiedersi se l’investimento che Zuckerberg vuole portare a termine in Norvegia sia davvero opportuno. Secondo Wired Italia ci sono almeno 10 buoni motivi nell’acquisto di Opera Software da parte di Facebook

Facebook ha perso parecchio terreno in borsa. I titoli del social network blu, in meno di dieci giorni hanno polverizzato un quarto del loro valore iniziale.

Adesso però, il fatto che Facebook voglia acquistare Opera Software potrebbe essere una buona operazione commerciale. La ricerca riporta per suffragare l’ipotesi è stata condotta dalla Strand Consult danese.

Sviluppare la parte mobile, per Facebook, potrebbe corrispondere ad una nuova monetizzazione del successo già raccolto nel mondo dal social network blu. Le ragioni sono nella diffusione delle app Facebook sugli smartphone, che sono circa 500 milioni.

Una strada simile è stata già percorsa da Yahoo! che in questi giorni ha lanciato Axis. I primi tre buoni motivi annunciati dalla Strand Consult sono questi:

1. Facebook spopola sugli smartphone e Opera potrebbe aprire nuovi accordi con gli operatori mobili in tutto il mondo.

2. Opera nasce come soluzione mobile per la navigazione e questo potrebbe arricchire l’esperienza di Facebook nel settore con un bagaglio di esperienze molto consolidato.

3. Opera non si occupa soltanto di browser ma offre altre soluzioni software per i dispositivi mobili, tutte da scoprire.