Facebook su iOS ha un grosso problema, un eccessivo consumo di batteria di cui l’azienda è al corrente e sta lavorando a lungo per risolverlo. Il comportamento anomalo dell’app sembra essere importante visto che si verifica sia se è disattivato il refresh in background oppure no.

Di fronte alle centinaia di lamentele da parte degli utenti che possiedono un iPhone o un iPad, Facebook ha risposto sottolineando il fatto che è già al lavoro per risolvere questo bug. Il social network di Mark Zuckerberg sta indagando su questa anomalia e punta a rilasciare un bug fix nel minor tempo possibile, anche se la causa non sembra essere ancora nota.

Secondo alcune indiscrezioni, Facebook è riuscita ad aggirare il sistema di refresh in background delle app in iOS 9, anche se quest’ultimo è disabilitato. In questo modo, l’app di Facebook può svolgere operazioni e consumare la batteria anche quando non è necessario. Di fatto, non entrando mai in fase “deep sleep”, il consumo della batteria è evidente e, allo stesso tempo, il “beneficio” per l’utente è quello di ottenere un caricamento dei contenuti più rapido all’apertura dell’app.

Un altro motivo per cui Facebook su iPhone consumi troppa batteria potrebbe essere la riproduzione automatica dei video, abilitata di default all’interno dell’app. Quest’ultima ipotesi, tuttavia, è stata scartata perché alcuni test non hanno confermato il problema del battery drain a causa della riproduzione automatica dei video.

Per il momento, quindi, Facebook non ha comunicato né le cause del consumo eccessivo della batteria, né le tempistiche di rilascio del bug fix. Quindi, se desiderate risolvere il problema Facebook alla radice, il nostro suggerimento è quello di disinstallare l’applicazione fino a che non verrà rilasciato un nuovo aggiornamento.