Facebook sta lavorando ad una soluzione simile a Prisma per l’applicazione di filtri artistici per i suoi video live. Durante l’evento WSJDLive, Chris Cox, Chief Product Officer di Facebook, ha mostrato il prototipo di un’applicazione che permette di applicare filtri in tempo reale sui video. Proprio come su Prisma, questa soluzione del social network permette di rielaborare le immagini utilizzando filtri artistici cioè ispirati agli stili dei più grandi artisti del passato come Picasso.

Prisma, si ricorda, è un’innovativa applicazione mobile che permette di utilizzare speciali filtri per rielaborare foto e video. Particolarità, l’app, per ottenere risultati di qualità, utilizza un sistema basato sull’intelligenza artificiale, in grado di agire in maniera selettiva sui singolo elementi, oggetti e soggetti che compongono la foto o il video.

La differenza sostanziale tra Prisma e la soluzione che sta sviluppando Facebook è la velocità. Su Prisma, infatti, l’elaborazione delle immagini o dei video richiede un po’ di tempo, mentre i filtri di Facebook si applicano in tempo quasi reale.

L’obiettivo di Facebook è quello di personalizzare ulteriormente i video live. Comunque, Chris Cox ha evidenziato come questi filtri siano ancora un mero prototipo e non ha, dunque, specificato quando questa soluzione arriverà pubblicamente. Inoltre, il responsabile del social network non ha fatto alcuna menzione al fatto che i filtri possano essere utilizzabili in futuro anche al di fuori dei video live.

La notizia del futuro arrivo di questi filtri non stupisce. Già in passato Facebook aveva annunciato di stare lavorando a nuove funzionalità per la sua piattaforma live su cui sta investendo molto in quanto crede che i video permettano agli utenti una maggiore partecipazione ed interazione.