Facebook potrebbe presto offrire ai suoi utenti una nuova opportunità per difendere la loro privacy. Un numero selezionato di iscritti in lingua inglese starebbe, infatti, testando una nuova funzionalità che permetterebbe di escludere i post all’interno della propria timeline permettendolo, però, la loro condivisione solamente attraverso il News Feed o il motore di ricerca. Trattasi di una funzione che assomiglia un po’ a quella di Snapchat che permette di creare post a tempo.

Trattandosi di una sperimentazione, non è comunque detto che alla fine arrivi davvero. Ogni giorno Facebook prova diverse nuove soluzioni ma non tutto sono poi rese davvero disponibili pubblicamente. Nessuna menzione, inoltre, su una possibile data per il lancio ufficiale se i test daranno esito positivo. Facebook ha comunque confermato la sperimentazione evidenziando che trattasi di un’opzione pensata per aiutare ulteriormente gli utenti ad ordinare il proprio diario nascondendo quei messaggi che non si intendono fare vedere nella timeline. In realtà una funziona a difesa della privacy sulla visualizzazione dei post esiste già, tuttavia questa nuova opzione dovrebbe consentire agli iscritti un ulteriore livello di personalizzazione della gestione dei messaggi.

L’utilizzo di questa nuova funzionalità è assolutamente banale. Tutti quei messaggi che per qualche motivo non si desidera che compaiano all’interno della timeline potranno essere estromessi spuntando l’opzione “Hide From Your Timeline“ che permette di farli apparire solamente nel News Feed e tra i risultati del motore di ricerca. I messaggi condivisi in questo modo, però, non spariranno e chi li ha scritti potrà sempre trovarli all’interno del menu “I tuoi post“.

Facebook, dunque, continua con la sua opera di ottimizzazione della piattaforma per offrire ai suoi innumerevoli iscritti nuovi strumenti per migliorare l’esperienza d’uso.