Con l’avvento della musica “liquida”, che ha mandato in pensione i più redditizi dischi “fisici” e facilitato ulteriormente la pratica delle copie pirata, i concerti live sono diventati una fonte di guadagno molto più importante di prima. Pensando agli artisti, emergenti e non, Facebook ha attivato ora un ulteriore e speciale servizio di notifica che avviserà i fan di un determinato gruppo, ogni volta che un tour passerà dalle loro parti.

Nello specifico, il social network ha integrato un pulsante “Subscribe” (Iscriviti) nelle pagine dedicate agli eventi, che differentemente dal “Mi piace” non si limita a far diventare fan l’utente ma lo inserisce in una sorta di mailing list. La sottoscrizione garantisce infatti una notifica automatica e puntuale sulle tappe dal vivo programmate dall’artista ed utilizza i dati salvati della registrazione a Facebook per confrontare l’indirizzo di ogni evento pubblico con quello della residenza personale.

La nuova e utile funzione è disponibile indistintamente, sulla versione desktop del social network e su quella mobile, anche se in alcune pagine la scheda Eventi è nascosta e potrebbero essere necessario cliccare sul pulsante “More” (Altro) per visualizzarla. Tutti gli eventi notificati dall’automatismo vengono comunque riepilogati nella bacheca Eventi degli utenti come se fossero stati “invitati”. E come accade per la funzione “Mi Piace”, i nostri amici saranno tranquillamente in grado di vedere quali pagine abbiamo sottoscritto.

Ovviamente il pulsante “Subscribe” non è dedicato solo a cantanti e musicisti: anche imprese locali, squadre sportive e circhi itineranti potrebbero trarre beneficio dal “promemoria”. Ma con questa mossa Facebook tenta soprattutto di rafforzare il legame con gli artisti che continuano a rimpiangere quel rapporto “intimo” con i fan portato avanti ai tempi del glorioso MySpace, mentre vengono corteggiati da insidiosi competitor della comunicazione, come Twitter e SoundCloud.