Vi ricordate delle belle intenzioni di Facebook di aggiungere un servizio di read it later al proprio interno? Se ne parlò un annetto fa, ma non si è mai visto nulla del genere. Eppure, considerando che sempre più gente si informa attraverso i social network sarebbe una funzione geniale perché porterebbe la gente a riaprire Facebook per leggere quello che si era salvato. Così, a distanza di un anno, Facebook sta testando di nuovo la funzione, come riportato da The Verge. Non è però sicuro che questa cosa si farà. Intanto, possiamo arrangiarci in un altro modo.

Per attivare questa cosa vi serviranno due account su due servizi diversi da Facebook: Ifttt, una web app che permette di collegare social e siti fra di loro, e Pocket, un servizio di read it later simile a Instapaper.

Una volta attivati i due account dovrete abilitare i canali Facebook e Pocket su Ifttt e infine sottoscrivere la ricetta Read it later on Facebook. Si tratta di un workaround abbastanza tricky. Quando trovate un link che vi interessa leggere dopo non dovete far altro che ricondividere il post con il link avendo cura di condividerlo solo con voi stessi. Praticamente, il post sarà invisibile a tutti gli altri e il contenuto del link verrà salvato su Pocket.

A quel punto vi basterà aprire Pocket per trovare gli articoli che avete messo da parte per leggerli più tardi.

Siccome non uso Pocket, ma uso Instapaper, ho creato una ricetta Read it later for Facebook with Instapaper che se volete potete sottoscrivere.

Seguite Silvio Gulizia su Twitter e Google Plus