Facebook punta maggiormente sull’editoria e vuole arrivare presto ad offrire ai suoi utenti una serie di contenuti curati direttamente dagli editori da condividere nel News Feed. Questa nuova funzione si chiamerebbe “Collections” cioè Collezioni e sarebbe molto simile alla funzione “Discover” presente su Snapchat. Il social network sarebbe già a lavoro per creare questi primi contenuti editoriali con i suoi partner, tuttavia al momento, come riporta Business Insider, non sarebbero state condivise date ufficiali per il suo debutto.

Grazie a Collections Facebook potrà offrire ai suoi utenti anche un servizio d’informazione di maggiore qualità proprio in un momento molto critico della sua storia. Nelle ultime settimane, infatti, Facebook è stato sotto i riflettori per il fenomeno delle notizie false che avrebbero invaso la piattaforma ed aiutato indirettamente l’elezione del neo presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Attraverso Collections, dunque, Facebook dovrebbe riuscire a riportare l’informazione sul binario giusto.

Contestualmente, Facebook potrebbe fare l’ennesima concorrenza a Snapchat, uno dei suoi rivali più temibili, dove la funzione Discover è molto apprezzata dagli iscritti. Facebook, dalla sua, comunque, avrebbe anche i quasi 2 miliardi di utenti che rappresentano, virtualmente, una platea potenziale enorme e che potrebbe convincere gli editori a puntare su questa piuttosto che su quella di Snapchat.

Da capire, comunque, come le Collections raggiungeranno gli utenti, cioè come saranno inoculate attraverso il News Feed e soprattutto se conterranno pubblicità oppure no.

Quello che appare oggettivo, comunque, è che Facebook voglia puntare sempre di più a diventare una fonte affidabile e preferenziale per tutta l’informazione sul web.