Facebook ha deciso di cambiare di nuovo gli strumenti per la privacy. Vi avevamo dato un’anticipazione a riguardo un mesetto fa e ora le nuove impostazioni sono disponibili anche in Italia. L’obiettivo è offrire maggiore consapevolezza agli utenti sui contenuti che condividono, su chi può visualizzarli e renderà accessibili automaticamente i post dei nuovi iscritti ai soli amici. Cosa cambia all’atto pratico? Vediamolo, anzi rivediamolo, insieme.

Innanzitutto Facebook suggerirà come verificare, per esempio, a chi sono indirizzati i propri post, quali app si usano e chi può accedere alle informazioni contenute sul proprio profilo. Questo perché anche Facebook si è reso conto, tramite indagini interne, come spiegato da un post pubblicato oggi, che la gente condivide solo con gruppi ristretti, specificatamente con gli “Amici”. Almeno la maggior parte. Se avete fatto come vi ho suggerito nella mia guida alla privacy su Facebook avrete però impostato una lista speciale dedicata agli amici veri. In ogni caso, d’ora in poi il pubblico predefinito dei nuovi iscritti al social network sarà impostato automaticamente sugli “Amici”. Naturalmente le persone potranno modificare questa impostazione in qualsiasi momento, limitando ulteriormente il pubblico o allargandolo a seconda delle proprie esigenze.

Ecco le nuove funzionalità:

  • Promemoria per la pubblicazione di post pubblici: Facebook invierà un promemoria alle persone la cui privacy è impostata su Pubblico da diverso tempo, per assicurarsi che stiano condividendo i contenuti con chi realmente desiderano;
  • Strumenti di selezione del pubblico semplificati: sull’app Facebook per iPhone, il pubblico con cui si condivide un post è ben visibile nella parte superiore dello schermo. Facebook sta lavorando per portare queste migliorie anche sugli altri dispositivi con cui le persone accedono a Facebook;
  • Login Anonimo e nuove opzioni di controllo per il Login tramite Facebook: il Login Anonimo è una modalità del tutto nuova per utilizzare le app su piattaforma Facebook senza dover condividere informazioni personali. Il Login tramite Facebook consente invece alle persone di selezionare in modo granulare le informazioni che vogliono condividere con le app;
  • Nuovo design per il pannello di controllo delle App: si tratta di un nuovo spazio dove è possibile visualizzare la lista completa delle app attualmente in uso, gestire specifiche autorizzazioni o rimuovere completamente le applicazioni.

Photo Credit: Josh Hallett via Photo Pin (CC)