Facebook mette mano all’algoritmo del News Feed per migliorare l’offerta dei video affinché gli iscritti possano visualizzare davvero i filmati che potrebbero interessare loro. La modifica, in realtà, è marginale ma potrebbe avere comunque un’importante ripercussione dando, in alcuni casi, maggiore priorità ai video di più lunga durata rispetto a quelli più brevi. Sino ad ora, il social network ha sempre soppesato i video in base ad alcuni parametri come l’attivazione del sonoro da parte degli utenti e la messa a tutto schermo per la riproduzione.

Adesso, Facebook, introduce un altro parametro di valutazione è che è la durata della visone del filmato. Un video visto completamente o per buona parte dovrebbe essere il segnale che gli utenti lo hanno gradito. Tuttavia il social network sa benissimo che visionare totalmente filmati di lunga durata può risultare faticoso.

Ecco che Facebook ha deciso di modificare l’algoritmo di gestione del News Feed per dare maggiore priorità ai filmati di lunga durata che possono godere di una buona percentuale di visione. In questo modo non si dovrebbero presentare differenze con i video più corti che molto più spesso gli utenti visualizzano del tutto.

Nella pratica questo si traduce che i filmati più lunghi che piacciono potranno comparire un po’ di più all’interno del News Feed. Contestualmente, ci potrebbe essere, in alcuni casi, la diminuzione, molto lieve, di alcuni filmati più corti nel News Feed.

L’intenzione, comunque, è quella di trovare un perfetto bilanciamento per mostrare alle persone tutto quanto vorrebbero davvero vedere. Queste modifiche arriveranno per tutti nel corso delle prossime settimane.