Facebook ha rilasciato una nuova funzione con l’obiettivo di aiutare le aziende a sfruttare sempre meglio i dati recuperati tramite il social network. Con Audience Insight Facebook si ripromette di rivoluzionare il modo di fare marketing da parte di tutte le società che operano on line.

Come funziona Audience Insight? È presto detto: consente di analizzare il target delle campagne organizzate all’interno di Facebook. Lo scopo è offrire ai marketer i trend che coinvolgono i clienti o potenziali clienti. Quella di lavorare sui trend è un’idea che Facebook ha da tempo. Già lato utente infatti il social network ha lavorato a questo strumento, per il momento disponibile solo negli Stati Uniti tramite Facebook Trending.

Gli insight forniti dal nuovo strumento riguardano:

  • demografica (età e genere, stile di vita, educazione, stato civile, lavoro e famiglia);
  • like alle pagine (le altre pagine che piacciono ai clienti di un’azienda in altre categorie);
  • luogo e lingua (dove la gente vive e che lingua parla) ;
  • uso di Facebook (quanto spesso i clienti o potenziali clienti usano Facebook e con che dispositivo;
  • acquisti (comportamenti e metodi di acquisto on line e off line).

Queste informazioni possono essere viste in tre modalità:

  • pubblico generale di Facebook;
  • persone connesse a una particolare pagina o evento;
  • attuali clienti di un’azienda.

A differenza degli Insight delle pagine, Audience Insight offre uno sguardo sui trend di tutto Facebook e non è limitato ai fan e all’attività di una pagina.

La nuova funzione si trova all’interno del pannello Ads Manager e per il momento è disponibile solo in America. Verrà estesa al resto del mondo nel corso dei prossimi mesi. Non è una risposta alle proteste delle aziende contro il nuovo Edgerank, però si tratta sicuramente di un modo per aiutare chi utilizza Facebook per il marketing a spendere meglio i propri soldi.