Facebook sta per cambiare. Un’altra volta? direte voi, miei cari piccoli amici (è estate, passatemi la citazione nostalgica ;) ) Negli scorsi giorni infatti da Menlo Park è stato diramato un invito per una conferenza stampa dedicata al nuovo News Feed e a un approfondimento sull’algoritmo che determina cosa finisce all’interno delle notizie che si succesono davanti ai nostri occhi.

No, Facebook non introdurrà il bottone “non mi piace”, come qualcuno aveva pensato la scorsa settimana. Zuckerberg però ha ideato qualcosa di vagamente simile: la possibilità di dire quali post non vogliamo vedere all’interno del nostro News Feed.

Attualmente il flusso delle notizie che leggiamo è determinato da un algoritmo che tiene in considerazione quanto amici siamo di una persona, quanto un post è popolare fra gli altri nostri amici, quanto è recente e svariati altri segnali dai like ai commenti. Chiaramente, nel nostro feed non ci sono i post degli utenti che abbiamo bloccato (se non sapete come fare, ecco una guida per bloccare utenti molesti su social network).

Non gioite troppo presto. Da qualche giorno gira infatti la voce che Facebook potrebbe introdurre delle video pubblicità simili agli spot televisivi, come anticipato dal Telegraph.

L’appuntamento è per questa sera alle 19. A più tardi.