In principio era una mail fittizia e serviva come alias per mandarci un messaggio su Facebook. Poi ci hanno dato un nome utente obbligatorio. Quindi l’hanno fatto coincidere con la nostra Facebook mail. Avevamo la possibilità di scegliere da chi ricevere messaggi, ma presto non sarà più così. Chiunque ci potrà inviare un messaggio su Facebook o scrivere alla nostra Facebook mail. Basterà conoscere il nostro nome account. Mark ha deciso: a lui la mail non gli piace e vuole porre fine a questa storia.

Ieri mattina mi sono occupato per Wired.it della nuova privacy di Facebook. E questa è solo una delle novità che verranno introdotte nelle prossime settimane. Nel corso della giornata mi è tornato in mente quante persone mi scrivono quotidianamente via Facebook. Nelle impostazioni sulla privacy (nel link qualche suggerimento) ho scelto infatti di consentire a chiunque di scrivermi tramite questo canale, anche se leggo poco i messaggi che arrivano da lì (duplice errore, ne convengo).

Ci siamo però ritrovati a scriverci per Facebook anche per lavoro. Ora abbiamo Facebook Messenger praticamente ovunque: sullo smartphone, su Skype, integrato in parte in iOS, OS X e Windows 8 e possiamo anche integrare Facebook in Firefox. A che pro quindi continuare a usare la mail?

Facciamo un esempio pratico: l’altro giorno mi hanno inviato un comunicato stampa in allegato via messaggio su Facebook. Con tanto di foto. È l’inizio della fine. Chiunque per mandarmi un comunicato stampa fra poco mi manderà un messaggio su Facebook. E io dovrò creare un filtro per i comunicati stampa anche lì.

A meno che… Se Google proponesse in maniera più evidente la funzione di invio messaggi direttamente a Gmail tramite un bottone sul mio profilo Google Plus… Hey Larry, sveglia! In realtà su Plus la possibilità di mettere il bottone ci sarebbe anche.  Il che è peggio, visto che in pochi o nulli lo usano. E sapete perché? Nessuno vorrebbe che chiunque potesse inviargli una mail alla mail che usa tutti i giorni!

PS: uno ha appena commentato un mio status su Facebook scrivendo: “Hai PM :)