Facebook e Twitter  sono due dei più diffusi e utilizzati social network e giocano ad un gioco piuttosto bizzarro: si copiano a vicenda feature e novità. Nella notte Facebook ha introdotto i profili verificati per i personaggi famosi o per aziende di prestigio. Feature già vista – e forse inflazionata – da anni su Twitter. Questo riconoscimento sarà disponibile oltre che per i VIP anche per giornalisti di successo, pagine di governo e per rinomati brand.

In realtà questa feature è stata introdotta a Ottobre anche da Pinterest senza però avere un riscontro mediatico come quello ottenuto da Facebook in queste ore. L’Help Center di Facebook, spiega come verificare i vari profili ma allo stesso tempo mette in guardia gli utenti: non tutti gli utenti e le pagine possono ottenere il badge di verifica. I primi a ricevere il badge sono stati Barack Obama, Selena Gomez e Rihanna ma anche Nike e Coca Cola.

Pur non essendo un fan del concetto di “profilo verificato” devo ammettere che la mossa di Facebook arriva al momento giusto. Sul social network di Zuckerberg sono presenti tantissimi profili falsi, pagine ombra che creano un sacco di confusione; verificare le pagine e i profili ufficiali è un’ottima modo per fare chiarezza. Dopo tante feature o inutili o non rese disponibili a tutti, Facebook finalmente si da fare.

photo by Facebook