Facebook ha messo ulteriormente mano all’algoritmo che sovrintende il News Feed per offrire ai suoi utenti notizie sempre più personali ed informative. L’obiettivo del social network, del resto, è sempre stato molto chiaro ed è quello di voler proporre agli iscritti contenuti che davvero possono piacere ed interessare a loro. L’idea che sta dietro questa ennesima modifica del News Feed è quella di voler creare un sistema di classificazione delle notizie personalizzato per ogni utente che sia in grado di prevedere il contenuto maggiormente attinente ai gusti dell’iscritto.

Per arrivare a questi risultati, Facebook utilizza una serie di sistemi. Per esempio, la società utilizza i dati derivanti da un sondaggio condotto sul News Feed in cui gli utenti dovevano elencare le notizie in base a quanto informative risultavano per loro. Questi dati sono stati poi presi ed utilizzati come base per realizzare un nuovo modello di predizione per il News Feed. Dati che sono stati successivamente incrociati con quelli che indicano quanto un contenuto potrebbe interessare o piacere.

L’algoritmo, comunque, non sarà statico, cioè sarà migliorato con il tempo utilizzando i nuovi dati che saranno raccolti dal social network. La nuova gestione del News Feed non dovrebbe aver alcun impatto significativo sulle Pagine. Dunque, chi amministra le Pagine non dovrebbe riscontrare ne un aumento e nemmeno una perdita sensibile di traffico.