La sicurezza informatica nell’era dei social network è sempre più a rischio, soprattutto perché gli utenti usano sempre più spesso PC pubblici o dispositivi mobili per accedere al proprio profilo. Abitudine che può esporre seriamente ad attacchi di cybercriminali.

Per questo motivo, Facebook ha deciso di aiutare i suoi iscritti a proteggersi meglio durante il login con Security Checkup, una nuova funzione – ancora in fase di test – che espone agli utenti tutte le possibilità offerta dal sistema di sicurezza del social network di Zuckerberg.

Non si tratta di un vero e proprio nuovo strumento per la protezione dei dati, ma di un test che spiega all’utente cosa può fare per proteggere la propria privacy. Security Check compare sulle pagine di Facebook sotto forma di finestra che indica tutte le possibili azioni da svolgere per potenziare la sicurezza del proprio account. Come già detto, sono tutte possibilità già disponibili da tempo, ma che la maggior parte degli utenti non conoscevano o non avevano voglia di approfondire per questioni di tempo o pigrizia.

Facebook utilizza dunque una sorta di metodo impositivo per aiutare i suoi iscritti a migliorare la propria sicurezza social. Con questa sorta di guida, Facebook sottolinea il suo impegno nel migliorare la sicurezza dei suoi iscritti.