Facebook Messenger potrebbe diventare in futuro una nuova piattaforma per i pagamenti mobile. All’interno del codice dell’app per iOS di Messenger sono stati, infatti, trovati riferimenti ad alcune funzionalità ancora non attive dell’applicazione tra cui appunto una futura piattaforma di pagamenti. Facebook, dunque, potrebbe presto entrare in competizione con Apple Pay ed Android Pay nel complicato segmento dei pagamenti mobile.

Trattasi di una possibilità sicuramente molto concreta visto che da tempo il social network sta lavorando in questa direzione sotto diversi fronti. Gli utenti, infatti, già oggi possono effettuare micro transazioni all’interno della piattaforma ed all’interno di Facebook sono presenti diverse soluzioni dedicate all’eCommerce. Dunque, entrare nel settore dei pagamenti mobile potrebbe essere per Facebook una naturale conseguenza del lavoro già svolto sino ad oggi.

In ogni caso, la futura piattaforma di pagamento di Facebook dovrebbe integrare il supporto alle carte di credito e di debito eliminando la necessità di dover utilizzare un POS, spesso anello debole per la sicurezza delle transazioni.

Dal codice dell’app per iOS emergono, comunque, dettagli di altre novità che potrebbero, presto debuttare su Messenger. Per esempio, potrebbe in futuro arrivare la funzione “secret conversations”, molto simile a quella offerta da WhatsApp. Possibile, dunque, che in futuro gli utenti possano “nascondere” o “rendere anonima” la chat con gli amici.

Facebook Messenger si appresta a diventare, dunque, quella piattaforma sempre più completa e flessibile a cui il social network punta per offrire ai suoi utenti una soluzione trasversale in grado di accentrare i servizi propri di altre applicazioni.