Facebook Messenger permetterà di pagare gli amici su iPhone e, probabilmente, la stessa funzione arriverà sulle app per Android e Windows Phone. È la scoperta di Andrew Aude, uno studente di Stanford che ha sfruttato un’applicazione – chiamata Cycript – che permette d’esplorare il codice dei programmi orientati a iOS o Mac OS X. La nuova feature non è ancora stata annunciata dal social network, ma consentirà d’effettuare pagamenti online con la stessa semplicità e immediatezza dell’invio di foto e video ai contatti di Facebook.

La domanda sorge spontanea: perché mai dovremmo inviare del denaro agli amici di Facebook? Le possibilità sono potenzialmente infinite, dal pagamento per la soluzione d’un compito in classe alla riscossione dei crediti maturati per un prestito. La creatività degli utenti del social network potrebbe regalarci queste e altre situazioni al limite del ridicolo. Un aspetto importante riguarda il fatto che queste transazioni s’appoggiano alle carte di credito e perciò sono tracciabili dal fisco, escludendo ogni possibilità d’evasione.

A prescindere dalle implicazioni fiscali, Facebook sembra procedere sull’e-Commerce dopo l’introduzione sperimentale del tasto Buy — sulla falsariga del pulsante annunciato da Twitter. Messi in sicurezza da un PIN che permette di sbloccare la nuova funzione, i pagamenti su Facebook Messenger possono sfruttare le carte di credito o debito associate al proprio account sul social network: tra i metodi accettati non sembra essere disponibile PayPal e non è chiaro se Mark Zuckerberg tratterrà una commissione su tutte le transazioni.

Photo Credit: Kārlis Dambrāns via Photopin (CC)