Facebook ha deciso di aprire le porte ai giochi su Messenger. Il primo gioco per la famosa piattaforma di messaggistica si chiama Doodle Draw, una sorta di Pictionary in cui l’utente deve far indovinare la parola a un avversario, partendo da un disegno.

Messenger introduce i videogiochi e si allinea alla concorrenza di applicazioni come WeChat, Line o Viber. Il primo gioco Doodle Draw è il risultato dell’apertura delle API, avvenuta lo scorso marzo quando Facebook rese noto che Messenger si era trasformata in una piattaforma più versatile e utile per gli sviluppatori di applicazione.

Fino ad oggi, infatti, Facebook si era limitato ad autorizzare l’installazione di strumenti per la creazione di varie tipologie di contenuti, come i classici generatori di meme o immagini GIF. La rapida crescita dell’app di messaggistica, di fatto, è stato il trampolino di lancio attraverso il quale il social network di Mark Zuckerberg ha deciso di aprire Messenger agli sviluppatori trasformandola da semplice app a piattaforma.

Doodle Draw è la prima app disponibile per Facebook Messenger e nei prossimi mesi assisteremo al debutto di altri giochi realizzati da sviluppatori indipendenti e software house di fama internazionale. In questo modo, Facebook Messenger si trasforma in un vero e proprio ecosistema a 360 gradi che raggruppa giochi, videochiamate, chiamate vocali e molto altro ancora, il tutto all’interno di una singola applicazione.

Ricordiamo, infine, che Doodle Draw per Facebook Messenger è disponibile su iOS e Android. Per utilizzare questo nuovo gioco è necessario scaricare l’app sul dispositivo e accedervi tramite Messenger. Allo stesso tempo, colui che vi vorrà sfidare dovrà fare lo stesso e così facendo potrete iniziare a giocare e sfidare l’uno con l’altro.