In un prossimo futuro, una nuova funzione dell’applicazione per la messaggistica online, Facebook Messenger, trascriverà tutti i messaggi vocali ricevuti e inviati. Detto in soldoni, l’app sarà in grado di scrivere in maniera automatica tutto il contenuto vocale presente nella voicemail in entrata o in uscita oggetto della conversione testuale.

Attualmente, David Marcus, Vice Presidente del gruppo Messaging Products di Facebook, ha fatto sapere sul suo profilo Facebook che la nuova funzione è attualmente in fase di sperimentazione da parte di un piccolo gruppo di utenti selezionati, i cui feedback serviranno alla società di Zuckerberg per capire se la feature sia effettivamente utile e funzionale e, in caso positivo, ottimizzare il software prima di rilasciarlo sul mercato.

Se di primo acchito potrebbe sembrare una feature poco utile, o addirittura un passo indietro verso l’anacronismo, in realtà, in certe situazioni in cui è richiesto il totale silenzio, poter leggere un messaggio vocale anziché ascoltarlo può rivelarsi quantomai fondamentale, come in biblioteca, al cinema o durante una riunione di lavoro. Secondo quanto si evince da uno screenshot pubblicato dal VP David Marcus, sembra che, almeno per ora, la trascrizione automatica sia limitata alla conversione testuale di soli 6 secondi di messaggio vocale. Un limite che, attraverso test e future migliorie, verrà probabilmente superato.

photo credit: Janitors via photopin cc