Se avete uno o più device con Android – a partire dalla versione 4.0.2 – e utilizzate Facebook Messenger, in questi giorni potreste avere l’opportunità di provare una nuova versione della app che il social network ha iniziato a distribuire dallo scorso 29 ottobre. Io l’ho potuta scaricare oggi, sia sul tablet che sullo smartphone, e sono rimasto impressionato dalla nuova interfaccia. È sempre un’applicazione minimalistica o, se preferite, flat… ma adotta un design più “arrotondato” e s’avvicina alle caratteristiche di WhatsApp.

Non potete ottenere questa versione dal Play Store, perché Facebook la distribuisce selettivamente agli utenti giudicati più idonei: essersi iscritti alla Alpha o alla Beta della app può avere una sorta di prelazione sul download. È soltanto questione d’attendere, poiché il nuovo Messenger arriverà a tutti gli utenti del social network entro qualche settimana al massimo — ma qualcuno potrebbe preoccuparsi della richiesta di confermare il proprio numero di telefono. Requisito che coinvolge pure la versione per i tablet, peraltro.

Perché dovrebbe essere necessario il numero di telefono? Semplice, Facebook Messenger – che già “intercettava” gli SMS – potrà comunicare con tutti i contatti della rubrica, esattamente come WhatsApp: l’unico problema è distinguere i messaggi inviati attraverso la rete cellulare da quelli trasmessi sul protocollo di internet, però se avete un tablet che non prevede la connessione 3G o 4G/LTE non dovreste fare troppa confusione. Una piccola icona sulla fotografia del profilo indica comunque il servizio utilizzato per comunicare.