Facebook ha annunciato il lancio di “Marketplace“, una nuova sezione dedicata all’ecommerce in salsa social. Oggi sono 450 milioni di utenti che ogni giorno effettuano acquisti all’interno della piattaforma, soprattutto attraverso i Gruppi. Marketplace deve essere visto come un luogo con cui Facebook punta a voler rendere più ordinata la vendita di prodotti all’interno della piattaforma. Questa piattaforma di ecommerce, però, non sarà disponibile da subito per tutti. Facebook, infatti, la lancerà nel corso della settimana negli Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda.

Inoltre, Marketplace sarà, in un primo momento, un’esclusiva dell’app mobile. Su desktop arriverà solamente in un secondo momento. Trattasi di una scelta corretta visto che la maggior parte delle utenze accedono a Facebook attraverso l’app. Accedendo a Marketplace attraverso un’icona dedicata che nei prossimi giorni sostituirà quella di Messenger all’interno dell’app, gli utenti visualizzeranno una vetrina in cui saranno collocati prodotti che più potrebbero interessare. Gli oggetti saranno scelti da un algoritmo che imparerà i gusti e le preferenze degli iscritti.

Gli iscritti potranno contattare liberamente gli inserzionisti per fare un’offerta. Per vendere un oggetto, è sufficiente caricare una foto, impostare un nome, descrizione, ed il prezzo. Gli oggetti proposti saranno ordinati in base ad un filtro che si basa sulla distanza tra l’utente e l’inserzionista. Tali impostazioni potranno essere modificate per consentire ricerche anche in altre città o regioni. Uno dei vantaggi della piattaforma di ecommerce di Facebook sarà l’assenza di tassazione. Facebook Marketplace potrebbe diventare, quindi, una valida alternativa ai vari eBay o Amazon dove i venditori sono tenuti a pagare una tassa per ogni vendita. Facebook si finanzierà grazie alla maggior pubblicità che riuscirà ad inoculare.

Per quanto riguarda la sicurezza e la privacy, Facebook eviterà la vendita di sostanze illecite e le transazioni saranno effettuate solamente offline, di persona, tra gli utenti.