Come già dichiarato nei mesi scorsi dai piani alti della società, Facebook punta forte sui contenuti video.

Il colosso di Menlo Park ha infatti stretto degli accordi contrattuali con media e celebrità invitandole a creare video per Facebook Live, il sempre più popolare e utilizzato servizio di streaming video del social network.

A farlo sapere non è direttamente la società di Mark Zuckerberg, ma riporta la notizia il Wall Street Journal, secondo il quale Facebook avrebbe già sottoscritto 140 contratti con VIP e media per un totale di 50 milioni di dollari. Tra la stampa ci sono le prestigiose testate giornalistiche CNN, New York Times, Vox Media, Tastemade, Mashable e l’Huffington Post.

Per quanto riguarda le celebrità si fanno i nomi dell’attore statunitense Kevin Hart, dello scrittore e medico indiano Deepak Chopra, del popolare cuoco Gordon Ramsay e del giocatore di football americano Russel Wilson. Per quanto riguarda gli editori, sarebbe Buzzfeed il più pagato dei firmatari dell’accordo, che ricevera, fra marzo 2016 e marzo 2017, 3,05 milioni di dollari, seguito dal New York Times che riceverà 3.03 milioni di dollari.

“Abbiamo invitato dei partner per ricevere indicazioni da varie parti su quello che funziona e quello che non funziona” nel servizio, spiega Justin Osofsky, vice presidente di Facebook per le operazioni globali e le partnership con i media.